______ Prima di inviare una e-mail eliminare il carattere spazio prima e dopo il simbolo @

Piazze Telematiche - Torna all'home




ATTIVITA' / Documenti Elenco dei Documenti disponibili


31 gennaio 2000

"La Patente
per il Computer"


Il computer non ha ancora le ruote, e la patente non serve per guidarlo sulle curve delle autostrade dellinformazione!

Serve però in Europa - per essere riconosciuti "abili" ad utilizzare correttamente il computer nelle Aziende, nelle Amministrazioni , nei servizi pubblici: in poche parole, in tutti gli ambienti nei quali verrà richiesto a chi cerca un lavoro di certificare la propria capacità a saper utilizzare il PC con un livello adeguato di competenza.

Non più quindi generiche dichiarazioni di "conoscenze informatiche di base (o più o meno avanzate) relative ai programmi ecc ecc." riportate sul curriculum inviato a Società ed Enti, ma una sintetica dichiarazione di possesso della "patente", che per la precisione si chiama ECDL (European Computer Driving Licence), ed è un certificato che attesta il possesso di conoscenze e competenze (sapere e saper fare) articolate in 7 moduli , ai quali corrispondono altrettanti esami:

  1. Concetti teorici di base (Basic concepts);
  2. Gestione dei documenti (Files management);
  3. Elaborazione testi (Word processing);
  4. Fogli elettronici (Spreadsheets);
  5. Basi di dati (Databases);
  6. Presentazione (Presentation);
  7. Reti informatiche (Information networks).

Questi moduli sono stati definiti a livello europeo dal CEPIS (Council of European Professional Informatics Societies) e costituiscono lo standard di base delle abilità informatiche che lUnione Europea richiede alla nuova generazione di cittadini dai quali si attende la realizzazione della cosiddetta Società dellInformazione.

Loriginalità delloperazione è data dalla sua intrinseca flessibilità, in quanto ogni paese europeo aderente al programma ECDL ha identificato un Ente nazionale di garanzia (per lItalia, lAICA) e questo a sua volta ha identificato una serie di Centri accreditati (Test Center oppure Test Point) che sono abilitati ad effettuare gli esami di certificazione del superamento dei diversi moduli e se richiesto - ad erogare i corsi di formazione per i singoli moduli.

L'iscrizione a questi corsi comunque non è obbligatoria ai fini del conseguimento della "patente", in quanto ci si può presentare agli esami contando sulle proprie conoscenze già apprese in materia, a scuola o per conto proprio.

Inoltre, questi esami ( e se necessario, i relativi corsi), possono essere effettuati in Centri diversi, non solo italiani ma europei; in pratica, si può iniziare a comprare (al costo di 240.mila Lire) la "Skills Card" cioè la tessera su cui vanno registrati gli esami che man mano si supereranno in uno qualsiasi di questi Test Center e poi sostenere, lì o altrove, gli esami nei periodi che si preferisce, purché il tutto si completi nellarco di 3 anni.

Se si sceglie di superare gli esami presso lo stesso Centro non si deve sopportare ulteriore spesa, mentre se si preferisce acquisirli in Centri diversi, é richiesto un versamento aggiuntivo, comunque non superiore alle 50mila Lire.

Una volta superati gli esami (cioè i 7 moduli), lo studente riceverà la "patente" da parte dell'Ente autorizzato italiano, l' AICA, che a metà dicembre 99 ha fra laltro firmato un protocollo dintesa con il Ministero della Pubblica Istruzione per divulgare liniziativa presso le scuole. (vedi http://www.aicanet.it/news.htm )

Una grande flessibilità operativa quindi, resa possibile dalla rete di centri organizzata dalla ECDL Foundation nonché dalla metodologia di standardizzazione, monitoraggio e controllo realizzata sulla rete dei diversi Test Center (che si distinguono dai Test Point poiché nei primi la valutazione dei risultati si effettua localmente, nei secondi invece, è effettuata centralmente).

La mappa dei centri italiani accreditati è disponibile - divisa per Regioni - sul sito www.aica.it

Chi non se la sente di presentarsi ai diversi esami ( uno teorico, gli altri 6 pratico/applicativi) contando solo sulle proprie conoscenze già acquisite con lesperienza e con lo studio, può richiedere di frequentare i corsi di preparazione ai diversi moduli.

Indicativamente, per i sette moduli sono richieste circa 90 ore di lezione o "incontri didattici" ed un costo che può andare dalla 150 alle 300 mila lire per modulo ( il che , se moltiplicato per sette, fa una spesa non indifferente!). Conviene quindi consultare la pagina http://www.aicanet.it/regioni.htm, leggere le informazioni sui costi dei moduli formativi che ogni centro propone, oppure mandare una E.mail ( o telefonare) per informarsi sulle condizioni. Per gli autodidatti che si presentano agli esami contando sul sapere già acquisito, una sola avvertenza: ai ripetenti ogni test, viene richiesto il pagamento di ulteriori 50 mila lire, giusto per scoraggiare "chi ci prova" con una preparazione approssimativa.

Un consiglio quindi: autovalutarsi sinceramente, levare il freno a mano ed ingranare la prima!



Elenco dei Documenti disponibili



Torna ad inizio pagina


Piazze Telematiche©® Copyright 1993-2005
Prima di inviare una e-mail eliminare il carattere spazio prima e dopo il simbolo @